martedì 29 settembre 2009

Giornata dell'Anziano


ASSOCIAZIONE PER LA PROMOZIONE DELL’ANZIANO
piazza della Chiesa, 8 - 28881 Casale Corte Cerro (VB)
assoanzianiccc@libero.it http://digilander.libero.it/assoanzianicasalecc

Nell’ambito delle
ATTIVITA’ SOCIALI, CULTURALI E RICREATIVE
AUTUNNO 2009
Domenica 25 ottobre 2009 invitiamo i Soci e i Simpatizzanti alla

GIORNATA DELL’ANZIANO

PROGRAMMA
Ore 11 S. Messa presso la chiesa Parrocchiale di S. Giorgio
Ore 12.30 Pranzo sociale presso l’Oratorio
Ore 15 Pomeriggio con musica e sottoscrizione a premi

Le prenotazioni saranno raccolte personalmente dai volontari dell’Associazione. Il costo del pranzo è fissato in 23 euro. Chi avesse problemi di trasporto segnali le proprie esigenze ai volontari dell’Associazione.

Per informazioni e prenotazioni 0323 60158 – 0323 60858 – 0323 63324

domenica 27 settembre 2009

Notizie 27 Settembre 2009

RINGRAZIAMENTO
Durante la giornata parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù, tenutasi domenica 20 settembre, sono state raccolte offerte per quasi 1600 euro.
I fondi verranno impiegati per proseguire il restauro delle pareti esterne della chiesa parrocchiale, sul lato sud.

A FAVORE DEGLI ANZIANI
L’associazione per la Promozione dell’Anziano comunica che il prossimo 6 ottobre riprenderà il corso di ginnastica ‘dolce’ dedicato a soci e simpatizzanti. Gli incontri si svolgeranno ogni martedì, dalle 17 alle 18, presso la palestra dell’edificio scolastico al Motto. Costo d’iscrizione 6 euro mensili.
Gli interessati possono presentarsi direttamente al primo incontro o chiedere informazioni ai volontari dell’ associazione.
Domenica 25 ottobre, poi si terrà l’annuale incontro degli anziani casalesi, con la Messa delle 11 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio e il pranzo sociale presso l’oratorio Casa del Giovane. Il programma dettagliato della giornata sarà reso noto quanto prima.

LUTTO
La comunità casalese piange commossa la scomparsa di don Giacomo Buschetti, che dal 1952 al 1960 fu prima cappellano e poi primo pastore della parrocchia dei santi Lorenzo e Anna in Ramate.

sabato 26 settembre 2009

I 400 anni della parrocchia di San Giorgio

PARROCCHIA DI SAN GIORGIO MARTIRE
CASALE CORTE CERRO

Con il patrocinio di
Comune di Casale Corte Cerro - Ecomuseo Cusius Del Lago d’Orta e Mottarone

In occasione del quarto centenario di fondazione organizza

I 400 ANNI DELLA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO
IN CASALE CORTE CERRO

CONVEGNO STORICO - RIEVOCATIVO

Sabato 3 Ottobre 2009
presso il salone dell’oratorio Casa del Giovane
via Nazioni Unite – Casale Corte Cerro

ore 15,00 ricevimento degli ospiti
ore 15,15 saluto delle autorità
ore 15,30 relazioni

Il Cusio e l’Italia nord occidentale tra ‘500 e ‘600
dott. Andrea Del Duca, direttore di Ecomuseo Cusius

4 Ottobre 1609: nasce la parrocchia di San Giorgio
prof. Dorino Tuniz, storico della Chiesa novarese

Te rogams, audi nos – vita quotidiana di una parrocchia di montagna
prof. Massimo M. Bonini, studioso di tradizioni locali

moderatrice prof. Grazia Richetti, assessore alla Cultura nel comune di Casale Corte Cerro

ore 17,00 ringraziamenti e rinfresco

LA POPOLAZIONE E’ INVITATA A INTERVENIRE

per informazioni 0323 60123 – 334 2460473 parrocchia.casalecc @ alice.it

giovedì 24 settembre 2009

LA MADONNA DELLA MERCEDE

Fino all’anno 416, la Spagna fu travagliata dai Vandali e dai Goti che, cessato il Romano Impero, se ne erano resi padroni. Quando Giuliano, conte di Centa, ebbe vinto e ucciso Roderico, ultimo re dei Goti, nel 713, la Spagna fu invasa dai Saraceni, venuti dall’Africa. Costoro, per essere maomettani, si diedero subito a perseguitare in ogni modo i Cristiani traendone molti in dolorosa schiavitù. Lo stato delle cose durò così miserando fino al principio del secolo XIII, per lo spazio cioè di circa 600 anni.Maria Santissima, a cui tutti i buoni si rivolgevano e che già aveva dato a S. Domenico il Rosario per debellare le eresie, venne anche stavolta in aiuto.Nella notte dall’1 al 2 agosto 1218, Maria Santissima apparve a S. Pietro Nolasco, signore molto pio e molto ricco, giovane di 29 anni, che era di universale edificazione. A lui la Vergine Santa comandò di istituire un nuovo Ordine religioso che si denominasse della Mercede e che avesse fra l’altro, l’obbligo di redimere gli schiavi cristiani.
Al mattino, S. Pietro Nolasco parlò di questa visione avuta nella notte, col suo confessore, S. Raimondo di Peñafort. Meraviglia! A lui pure era apparsa la Vergine, dicendo le stesse cose. Entrambi, allora, si portarono dal re Giacomo di Aragona, che comandava cioè quella parte della Spagna che fin dal 778 Carlo Magno aveva tolta ai Mori. Li ascoltò il buon sovrano e li fece meravigliare, quando egli stesso affermò di aver avuto la medesima visione e il medesimo comando da Maria Santissima.Non ci poteva dunque essere alcun dubbio circa la volontà del Signore!I tre si misero all’opera, volenterosi.
Il 10 agosto, nella cattedrale di Barcellona, dal vescovo del luogo, Berengario della Palù, San Pietro Nolasco ricevette l’abito bianco e lo scapolare, distintivo del nuovo Ordine. Ai soliti tre voti (povertà, castità; obbedienza) aggiunse il quarto: quello di darsi, occorrendo, anche in ostaggio per la redenzione degli schiavi. Il re Giacomo diede, come prima casa del nuovo Istituto, la maggior parte del suo palazzo.
Così ebbe principio il grande Ordine dei Mercedari, che fregiandosi il petto delle armi del re di Spagna e approvati da Papa Onorio III nel 1223 e da Gregorio IX nel 1235 si diffusero per il mondo, facendo del bene immenso. E la Vergine Santa, fondatrice e sostenitrice di quell’Ordine, ebbe un culto più affettuoso e più generale.
Da noi a Casale Corte Cerro e precisamente nell’oratorio della frazione di Cereda, la devozione alla Madonna della Mercede, proviene dal sacerdote Pietro Ferraris, morto il 21 dicembre 1842 nella bella età di 77 anni, che per essere ex religioso Mercedario, aveva donato alla chiesa un piccolo quadro spagnolo. Questo raffigurava la Vergine incoronata, in piedi, a braccia larghe e sotto il manto, vuoi a destra e vuoi a sinistra, stanno uomini e donne, grandi e popolani, pienamente difesi dalla Madre di Dio.
S’introdusse fin dalla prima volta, perché suo giorno fisso, la Messa cantata al 24 settembre, finché essendo zelante fabbriciere dell’Oratorio il signor Carlo Pietro Zingaro, si pensò a comperare una statua della Vergine a Milano dalla ditta Lorenzo Riva. Il caro simulacro arrivò e il 22 novembre 1925, in una bella giornata di sole, in una commovente festa di cuori, fu benedetto e dal Gabbio fu portato all’Oratorio della Cereda in una grandiosa processione, non facilmente dimenticabile.E da quel giorno la Vergine Santa, a braccia larghe, diffonde le sue grazie per le anime e per i corpi, per i vicini e per i lontani.Per merito di Lei, s’è abbellita la chiesa d’un altare nuovo in marmo, consacrato da Maurilio Fossati vescovo di Galtelli Nuoro (Sardegna), il 28 settembre 1926.
(Da uno scritto di mons. Pietro Belloni Arciprete di Casale Corte Cerro. Edizione tipografia Antonioli – Domodossola - 8 dicembre 1927).

mercoledì 23 settembre 2009

IL FALO'


Tra il 2002 e il 2003 la parrocchia di San Giorgio curò la pubblicazione di un supplemento al bollettino parrocchiale, contenente notizie, curiosità e riflessioni sulla vita del paese.

Al giornalino fu dato titolo "Il Falò", riprendendo quello del glorioso foglio dell'Unione Giovani Cattolici (poi Azione Cattolica), sezione maschile, che usci negli anni '30 a cura di Luigi Gedda e del folto gruppo di amici che il professor aveva saputo raccogliere attorno a sè.


La pubblicazione cessò dopo un paio di anni, causa la mancanza di partecipazione dei casalesi, in particolare i più giovani, all'impresa.

Gli undici numeri usciti sono comunque testimonianza di uno sforzo comunicativo che merita di non essere dimenticato. Pertanto li si può reperire all'indirizzo web

martedì 22 settembre 2009

SCI CLUB CASALE C.C.

PRESENTAZIONE STAGIONE AGONISTICA
2009-2010
categorie baby,cuccioli,allievi,giovani

Mercoledì 23 SETTEMBRE, ORE 21,00 presso il RISTORANTE COOPERATIVA di Casale Corte Cerro in Via Marconi, 12
La serata è aperta a tutti gli interessati all'agonismo, che intendono avere informazioni in merito alle attività che intendiamo svolgere e con la possibilità di iscrivere i propri figli alla nostra squadra. Verrà inoltre illustrato il bilancio consuntivo della passata stagione. Lo Sci Club Casale Corte Cerro sarà lieto di offrire a tutti i partecipanti, un piccolo rinfresco a fine serata.

SAN MAURIZIO

Venerato a Gravellona, il 22 Settembre, nella chiesetta vicina al cimitero che fu sino all’inizio del XIV secolo l’oratorio del borgo di Cerro e quindi la prima chiesa dei casalesi.
Maurizio, patrono degli Alpini e del Piemonte, era il comandante della Legio Tebana, reclutata dall’imperatore romano Massimiano in Egitto e inviata nelle regioni alpine, intorno al 286, a perseguire la nascente Chiesa cristiana. Fu però quest’ultima a convertire l’ufficiale e molti dei suoi soldati che, accusati di tradimento, furono sterminati a Saint Maurice, nel Canton Vallese.
Nel 1591 le sue supposte reliquie furono portate a Torino e inumate nella cappella della sindone, in duomo, per la devozione dei Savoia, uno dei cui antenati, Amedeo VIII, aveva fondato già nel 1434 la Milizia di S. Maurizio, che si sarebbe trasformata in seguito nell’Ordine Cavalleresco Mauriziano.

lunedì 21 settembre 2009

Notizie 21 Settembre 2009

FESTA DELLA MADONNA DELLA MERCEDE
Giovedì 24 settembre si festeggerà alla Cereda la copatrona, Maria Vergine della Mercede. Nella chiesetta frazionale sarà celebrata una Messa alle 15 per gli ammalati e una solenne alle 20,30, seguita questa dalla processione per le vie del paese. Al termine rinfresco con Dolci Tentazioni (!..) e la musica di Riccardo Simari.
LA CENA DEL FOTOCLUB
Il fotoclub L'Obbiettivo invita soci e simpatizzanti a una cena di inizio attività. Appuntamento alla baita UOEI di Piana Rovei venerdì 25 settembre alle 20. Costo 23 euro, prenotazione obbligatoria ai recapiti 0323 60641 o 3339756338.

domenica 20 settembre 2009

Notizie 20 Settembre 2009

SCI CLUB
Lo Sci Club Casale Corte Cerro ha presentato il programma delle attività per la prossima stagione.
Dopo la settimana bianca dello scorso luglio a Les 2 Alpes, tra settembre e ottobre inizieranno la preparazione atletica, sotto la guida di Flavio Ranghino, e successivamente le sedute bisettimanali di allenamento guidate da Eliseo Jacchini.
In novembre si prevedono un paio di fine settimana a Zermatt. A dicembre, innevamento permettendo, uscite tutti i sabati e le domeniche e durante la vacanze natale tutti i giorni, esclusi 25, 26, 31 dicembre e 1 gennaio.
Maggiori informazioni al sito internet www.sciclubcasalecorte cerro.it.

I 400 ANNI DELLA PARROCCHIA DI SAN GIORGIO
Il 4 ottobre 1609 nasceva, per distacco dalla comunità madre di Omegna, la parrocchia di San Giorgio Martire in Casale Corte Cerro.
L’evento sarà ricordato il prossimo sabato 3 ottobre, nel pomeriggio, con un convegno storico presso l’oratorio Casa del Giovane cui prenderanno parte alcuni esperti di storia locale e diocesana.
Domenica 4 invece la celebrazione religiosa con la Messa solenne delle 11.

LUTTO
E’ scomparsa Gabriella Bertone Gaspari, 67 anni, di Ramate. A tutti i parenti e agli amici le più sentite condoglianze della redazione.

LIETI EVENTI
I migliori auguri al piccolo Luca Cranna, che domenica 27 settembre entrerà a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la cerimonia del battesimo.

martedì 15 settembre 2009

In memoria di Renato Puppieni

Il 15 settembre 1943, a Podgorica, Montenegro, cadeva il caporale maggiore Renato Puppieni, di Gattugno, artigliere della 5° batteria da montagna. Fu uno dei primi episodi della guerra di resistenza cui presero parte attiva gli alpini della Taurinense rimasti intrappolati in territorio jugoslavo dopo l’8 settembre.

COMANDO REGGIMENTO “GARIBALDI”
Stralcio dal diario del comandante la Divisione “Garibaldi” per il giorno 15 settembre 1943

… una pattuglia di artiglieri, non lungi dal posto di blocco di Podgorica, ha avuta una consegna precisa: nessuno deve passare.
A forte velocità avanza un autocarro tedesco. Ignora di proposito il segnale di arresto e tenta di violare la consegna. Alla mitraglia vigila il Cap.maggiore Puppieni Renato della 5° batteria.
Egli non conosce esitazioni; calmo, preciso, carica l’arma, punta e spara: il guidatore è colpito in pieno. La macchina sbanda, si raddrizza, prosegue nella sua corsa pazza. Il mitragliere rimane fermo, impassibile alla sua arma, ed alla forza bruta dell’auto, oppone quella fredda e ragionata della sua mitraglia. Perso ogni controllo, la macchina gli è ormai vicina, ma l’eroe non si muove: come un simbolo vivente di volontà indomita, rimane al suo posto finché l’auto è sopra di lui, lo travolge, si rovescia e si sfascia…
Il Comandante
colonnello Carlo Ravnich

Alla memoria di Renato Puppieni fu concessa la medaglia d’argento al valore militare. A lui e al fratello Primo, deceduto in seguito all’internamento nei campi di prigionia in Germania, è intitolata la piazzetta di Gattugno.

lunedì 14 settembre 2009

Consiglio Comunale

il CONSIGLIO COMUNALE
è convocato in sessione STRAORDINARIA ed in seduta pubblica per il giorno
16/09/2009 alle ore 18 e minuti 30
per la trattazione del seguente
ORDINE DEL GIORNO

1 LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.

2 RATIFICA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE N. 93 DEL 22.07.2009 AD OGGETTO: VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2009.

3 BILANCIO DI PREVISIONE 2009: RICOGNIZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEI
PROGRAMMI E SUGLI EQUILIBRI DI BILANCIO.

4 VARIAZIONI AL BILANCIO DI PREVISIONE 2009. MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL
PROGRAMMA TRIENNALE ED ELENCO ANNUALE DEI LAVORI PUBBLICI, AL BILANCIO
PLURIENNALE 2009/2011 ED ALLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA 2009/2011.

5 INTERPELLANZA PRESENTATA IN DATA 04.09.2009 DAL GRUPPO CONSILIARE "VIVERE CASALE" AVENTE AD OGGETTO:"CONTRIBUTI A PIOGGIA ASSOCIAZIONI EXTRACASALESI".

6 MOZIONE PRESENTATA IN DATA 04.09.2009 DAL GRUPPO CONSILIARE "VIVERE CASALE" AVENTE AD OGGETTO: "PROPOSTA REGISTRAZIONE CONSIGLI COMUNALI".

INAUGURAZIONE DELLA NUOVA MENSA SCOLASTICA

E’ finalmente pronta, la nuova mensa dell’edificio scolastico del Motto. Dopo più di cinque anni di lavoro - e con un costo che dai 200 mila euro del progetto iniziale è salito sino a oltre 600 mila – entra in funzione la struttura che permetterà di risolvere i problemi legati agli angusti spazi del vecchio refettorio, al piano interrato dell’edificio scolastico del capoluogo.
I nuovi locali, ampi e rispondenti alle moderne normative in materia di sicurezza e risparmio energetico, sono realizzati all’interno del cortile, a filo terra, in modo da non rubare spazio al giardino. Anzi, sopra la copertura trova posto un campetto polivalente per la pratica di sport quali la pallavolo, il basket o la pallamano.
Benché l’entrata in funzione effettiva abbia corrisposto con l’inizio dell’anno scolastico, l’inaugurazione ufficiale avrà luogo sabato 19 settembre alle 11. Il programma prevede il taglio del nastro, la visita ai locali e un piccolo rinfresco; il tutto allietato dalle note del gruppo musicale Pietro Mascagni.

Girolago Ciabattone

Domenica 20 settembre 2009 ore 15 - 18

TEATRO DELLE SELVE
in collaborazione con ECOMUSEO CUSIUS DEL LAGO D'ORTA E MOTTARONE
e LA FINESTRA SUL LAGO
PRESENTA

GIROLAGO CIABATTONE
DA MONTE SAN GIULIO (PELLA) A EGRO (CESARA)

Ripresa e approfondimento, con diverso itinerario, della lettura teatrale dell'omonimo romanzo di Achille G. Cagna presentata nell'edizione 2008 di TEATRI ANDANTI. Un tentativo di far sì che una narrazione letteraria divenga anche mappa percorribile dei luoghi fisici che essa contiene e , reciprocamente, che la topografia quasi si smaterializzi, presentandosi come possibile percorso dell'immaginazione.
Anche quest'anno il percorso teatral-letterario è realizzato in collaborazione con GIROLAGO, manifestazione ideata e realizzata dall'Ecomuseo del Lago d'Orta.
Costo di partecipazione: € 5,00
PER PRENOTAZIONE - OBBLIGATORIA - E INFORMAZIONI TELEFONARE ALLO 0323 89622 (ECOMUSEO)
In caso di pioggia: 26 settembre, stesso luogo e ora

domenica 13 settembre 2009

Notizie 13 Settembre 2009

CASALE NEL WEB
Un altro sito d’informazione e dibattito sulla vita casalese si è recentemente presentato alla ribalta del variegato mondo ‘elettronico’ di internet. Si tratta del blog (web log, diario in linea) del gruppo di minoranza in consiglio comunale Vivere Casale, guidato da Paolo Della Vedova. Lo si può trovare all’indirizzo viverecasale.blogspot.com e va a integrare l’informazione già offerta dal gruppo di maggioranza (ilcittadino.ilcannocchiale.it), dal circolo Monte Cerano (circolomontecerano.wordpress.com), dalle sezioni UOEI (casalecortecerro.uoei.it) e Sci Club (www.sciclubcasalecortecerro.it) e dai due siti indipendenti casalecortecerro.ilcannocchiale.it e casalecortecerro. blogspot.com. Un bell’esempio di come si possa fare informazione e dibattito pubblico a costi praticamente nulli.
Al panorama di cui sopra vanno naturalmente aggiunti il sito istituzionale del comune (www.comune.casalecortecerro.vb.it) e le pagine dedicate al paese dall’enciclopedia elettronica Wikipedia, tanto nella versione italiana (it.wikipedia.org) che in quella in lingua piemontese (pms.wikipedia.org/ wiki/Intrada).
Forte la presenza di casalesi anche nei social network, Facebook in particolare; talmente numerosa da risultare impossibile l’elencazione nel breve spazio di un articolo di giornale. Ai curiosi non resta che mettersi alla tastiera e… buona ricerca!

ANZIANI IN GITA
L’associazione per la Promozione per l’Anziano organizza una gita in Monferrato per soci e simpatizzanti giovedì 8 ottobre.
Partenza in pullman alle 7, visita al Sacro monte di Crea e ad Asti, pranzo in allegria e visita per shopping alle cantine sociali della zona.
Costo 50 euro e prenotazione obbligatoria, entro il 30 settembre, presso i volontari dell’associazione.

SACRO CUORE DI GESU’
Domenica 20 settembre la festa del Sacro Cuore di Gesù segnerà per la parrocchia di San Giorgio l’inizio del nuovo anno pastorale.
Le celebrazioni prevedono un triduo preparatorio che inizierà con la Messa di giovedì 17, alle 20,30. Venerdì pomeriggio le confessioni dei ragazzi seguita da una cena all’oratorio e dall’incontro con i Padri di Vezzo. Sabato confessioni dalle 15 e Messa alle 18.
Domenica Messa solenne alle 11 e nel pomeriggio, dalle 15, giochi per bambini e ragazzi all’oratorio.



L’INVASIONE DELLE PENNE NERE
Erano alcune centinaia gli alpini in congedo che si sono dati appuntamento domenica 13 settembre a Casale per celebrare l’80simo anniversario del locale gruppo ANA. Accompagnati dal gruppo musicale Pietro Mascagni e dalle autorità comunali, sono sfilati per le strade del centro, rendendo omaggio alle lapidi e ai monumenti ai caduti delle diverse guerre, per poi animare la Messa solenne in chiesa parrocchiale.
E’ stata anche l’occasione per salutare la signora Rosa Dematteis Calderoni - vedova di quell’Eligio Calderoni che fu il fondatore del gruppo casalese e madrina del gruppo stesso – che nonostante i suoi quasi 102 anni non ha mancato di partecipare alle celebrazioni.
Per tutto il fine settimana è rimasta aperta presso la Tavernetta della Società Operaia la mostra fotografica ‘Album degli Alpini casalesi’, curata da Angela Poletti in collaborazione con il fotoclub L’Obbiettivo.
LUTTO
E’ scomparsa Elia Zonca Zanetta, 85 anni, di Crebbia. Per lunghi anni è stata curatrice e amministratrice della chiesetta di questa frazione, dedicata alla Santissima Trinità.
A tutti i parenti e agli amici le più sentite condoglianze della redazione e dell’intera comunità.

martedì 8 settembre 2009

8 Settembre 1943

Lo avrai,
camerata Kesselring,
il monumento che pretendi da noi italiani,
ma con che pietra si costruirà
a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio,
non con la terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità,
non con la neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono,
non con la primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio del torturati,
più duro d'ogni macigno.
Soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi,
che volontari si adunarono,
per dignità e non per odio,
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade, se vorrai tornare,
ai nostri posti ci ritroverai,
morti e vivi, con lo stesso impegno,
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama,
ora e sempre,
RESISTENZA

Piero Calamandrei
nell'8° anniversario del sacrificio di Duccio Galimberti
Cuneo, 4 dicembre 1952

lunedì 7 settembre 2009

Settembre 1944

Fu un ben triste mese, quel settembre di 65 anni fa.
Mentre le formazioni partigiane liberavano Domodossola e davano inizio a quell’esperienza esaltante che fu la repubblica dell’Ossola, i quaranta giorni di libertà, dal 10 settembre al 20 ottobre, la nostra zona fu teatro di vicende tragiche, anche se poco conosciute.
Già il 6 agosto un reparto tedesco aveva massacrato, all’alpe Grandi, sei combattenti della divisione Beltrami: i fratelli Bruno e Alfredo Bertone, Elio Delsignore, Paolo Migliarini, Ernesto Derivi e Giacomo Stoffler mentre altri due, Giulio Solari e Venanzio Marino, benché feriti riuscivano a mettersi in salvo.
Il giorno 11 una colonna fascista saliva in paese dai suoi presidi di fondo valle e, dopo aver respinto un piccolo gruppo di garibaldini che aveva teso un’imboscata nella zona del Blen, occupava il capoluogo e dava inizio ad un rastrellamento casa per casa. Donne, anziani e ragazzi sorpresi per le strade furono richiusi, sotto la minaccia delle armi, nella chiesa parrocchiale di San Giorgio. Dalla cella campanaria del campanile, così come dalla torretta di villa Aguzzoli, a Crebbia, le mitragliatrici dei repubblichini presero a spazzare i versanti della montagna, attenti ad ogni piccolo movimento che potesse segnalare la presenza dei patrioti.
Nel frattempo la perquisizione li aveva portati a scoprire in casa Motta, sopra il panificio della medesima famiglia, un deposito di materiali lasciati in custodia dal figlio, partigiano del battaglione Romolo. L’edificio venne saccheggiato e dato alle fiamme, tra la disperazione dei proprietari.
Il giorno successivo, mentre infuriava la battaglia di Gravellona, altri tre garibaldini, Luigi Bertini, Bruno Biraghi e Francesco Ferraris venivano dilaniati da un proiettile d’artiglieria in un prato presso Crebbia.
L’epilogo avvenne il giorno 14, quando i fascisti raggiunsero la piccola frazione di Ricciano e, per vendicarsi dei tiri di mitraglia che proprio da lì li avevano colpiti nei giorni precedenti, sgombrarono con la forza il paese dando poi alle fiamme la maggior parte degli edifici.

domenica 6 settembre 2009

Notizie 6 Settembre 2009

ATTIVITA’ PARROCCHIALI
E’ servita per programmare le numerose attività del prossimo autunno l’assemblea pastorale della parrocchia di San Giorgio, svoltasi all’oratorio Casa del Giovane lunedì 31 agosto con la presenza di una trentina di persone.
Per prima cosa si sono analizzati i numerosi problemi posti dall’affidamento a don Pietro Segato delle altre due parrocchie casalesi, Montebuglio e Ramate. Il moltiplicarsi degli impegni dovrà comportare una revisione degli orari e della distribuzione delle funzioni e una diversa organizzazione di molte altre attività e si renderà necessario un maggior coinvolgimento dei laici. Un’apposita commissione, formata da rappresentanti delle tre comunità, è stata delegata a studiare i dettagli e a concordare le possibili soluzioni.
L’anno pastorale entrante sarà caratterizzato dal 400° anniversario di fondazione della parrocchia, avvenuto il 4 ottobre 1609. L’evento verrà ricordato con un convegno storico, sabato 3 ottobre e con una solenne celebrazione il giorno successivo. Ma l’intero anno sarà dedicato a rafforzare lo spirito comunitario sul tema ‘Parrocchia: famiglia di famiglie’.
Le attività avranno inizio, come da consuetudine, con la festa del Sacro Cuore di Gesù, domenica 20 settembre; nella stessa giornata si svolgerà anche la festa dell’oratorio.
Domenica 11 ottobre segnerà l’inizio ufficiale dell’anno catechistico, mentre domenica 25 ottobre si svolgerà la festa degli anziani, per cui la giornata missionaria, con la tradizionale fiera del dolce, verrà anticipata a domenica 18 e in quello stesso pomeriggio si terrà la castagnata dell’oratorio.
Il 15 novembre, terza domenica del mese, si celebrerà la copatrona Madonna delle Figlie, con la solenne processione del sabato sera. Sabato 7, quindi, nel pomeriggio, le Cercone effettueranno il loro giro di questua.
Domenica 29 novembre verranno ricordati gli anniversari di matrimonio e durante le quattro settimane dell’Avvento si terranno incontri serali di catechesi per gli adulti.
Di tutti gli eventi si provvederà a distribuire, a tempo debito, un programma dettagliato.

LIETI EVENTI
I migliori auguri alla piccola Martina Nardiello, che domenica 13 settembre entrerà a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la cerimonia del Battesimo.

venerdì 4 settembre 2009

Parole al vento

Riprendo la notizia dal blog Il Lago dei Misteri, curato dall'amico Alfa, in quanto di pubblico interesse.

Ricordate la "Disfida del Mistero"? No, allora andate a vedere qui.
Vi parlai allora di una sorpresa che si stava preparando per i lettori de Il lago dei Misteri e gli ascoltatori di Siamo in Onda.
Ebbene, dopo lunghe fatiche grafiche e redazionali, Fulvio Julita, Fabio Giusti e Tineke Everaarts hanno portato a termine la loro opera con questa dedica per tutti noi "Ogni giorno milioni di parole si perdono nel vento. Sono le parole che si dicono alla radio. Alcune le abbiamo fermate su carta tra le pagine di un libro."
Si intitola PAROLE AL VENTOLe più belle storie di Siamo in onda, il salotto di PuntoradioAvete capito bene, è il libro di Siamo in Onda.Disponibile dal 20 settembre 2009, è una raccolta di racconti curata da Fulvio Julita, Fabio Giusti e Tineke Everaarts. Contiene i racconti più belli tra quelli scritti dai vari autori del nostro programma.
E non solo.
Ci sono anche poesie e testi di canzoni.128 pagine di storie, foto, disegni.
E tante parole.
Racconti di Paola Amadeo, Massimo M. Bonini, Corte dei Miracoli, Francesca D’Amato, Alfa Dei Misteri, Alice Di Leva, Federico Di Leva, Düi & Mezza, Mario Favini, Marco Franceschini, Paolo Franchini, Rossana Girotto, Fabio Giusti, Giaele Giustina, Fulvio Julita, William Kerdudo, Antonella Mecenero, Fiorella Nicotera, Claudio Pofi, Marco Preti, Marta Raimondi, Eleonora Roaro, Simone Sarasso, Umberto Spantaconi, La Viola.Canzoni di BI52 VMDAPS, Mario Ermini Burghiner, Clan Mamacè, Esteban Diaz, Egin, Francesco Farina, The Fate, Daniele Fortunato, Goss, Ray Heffernan, Kali, Moksha, SP McGhee, Nerocristallo, No Name, Obrigado!, Anto S. feat. Will K, Paolo Saporiti, StereoPlastica, Toni Veronesi.
Poesie di la Gabri, Rossana Girotto, Elisa Selya Prato, Anna Marra.Foto, disegni, illustrazioni e dipinti di Edo Bertona, Mario Ermini Burghiner, Corte dell’Oca , Fabrizio De Fabritiis, Aart Everaarts, Tineke Everaarts, Matteo Fioramonti, Andrea Fornara, Marco Franceschini, Carlo Massimo Franchi, Fulvio Julita, Giovanni Fresh Magnoli, Roberto Manzoni, Federica Miglio, Alberto Musetti (Obrigado!), Rinaldo Reboni, Eleonora Roaro, Fabrizio Naso Trabucco, Elena Veronesi, Gioconda Pau Veronesi, Selena Zanrosso.
È un'iniziativa benefica a favore di AGBD Arona, Associazione Genitori Bambini Down.
I lettori de il Lago dei Misteri vi troveranno alcune "Pillole di Mistero", selezionate attraverso la disfida citata all'inizio e i racconti finalisti del concorso "Racconta il tuo mistero 2008".
Colgo l'occasione per ricordare che è bandita anche l'edizione 2009 del concorso, sempre in collaborazione con gli amici di Siamo in Onda.

giovedì 3 settembre 2009

Bando per affitto attività commerciale

Albergo Ristorante "Alpe Quaggione" - (Comune di Germagno - Vb) www.alpequaggione.it

Si affitta attività commerciale, già ben avviata e conosciuta (da Zio Lalo) con ristorazione e bar (180 coperti), albergo (4 camere, circa 12 posti letto), con appartamento per il gestore e camera per personale, in località Alpe Quaggione, Comune di Germagno (Vb).

Le domande per il bando scadono il 10 ottobre 2009.

Per ottenere il bando con i criteri richiesti scrivere a info@alpequaggione.it

www.alpequaggione.it
-------------------------------
cordiali salutiCoopertiva Alpe Quaggione