domenica 31 gennaio 2016

Notizie casalesi - 31 gennaio 2016

IPERLIBRO IN LATTERIA
‘IperLibro: la cultura dove non ti aspetti!’ E’ il titolo della serata che verrà proposta da Samuel Piana e Luca Ciurleo, giovani e dinamici ricercatori nel campo antropologico nonché rappresentanti delle sezioni Soci Coop del Verbano Cusio Ossola.
Iperlibro, spiegano, è un evento itinerante in grado di coniugare innovazione, tradizioni, territorio e centri commerciali. E aggiungono: “Dopo due anni di esperienza e a un mese dall’inizio della terza edizione – che si collocherà prima di tutto presso Ipercoop di Gravellona Toce - IperLibro si presenta come un avvenimento nato per collegare le associazioni culturali, gli editori e gli scrittori locali con il pubblico dei centri commerciali, trasformando un tipico ‘non luogo’ – secondo la definizione dell’antropologo Marc Augé - in una ‘agorà 2.0’. Quindi sono previsti non solo dibattiti, ma anche giochi rivolti alle famiglie per la sensibilizzazione al problema dello spreco alimentare, laboratori dove il pubblico possa mettere letteralmente ‘le mani in pasta’ e momenti di confronto più specialistici, ma comunque aperti a tutti.”
E i giovani? “In quest’ottica, la cultura non è più cosa noiosa, da snob. Un nuovo progetto sarà incentrato proprio su di loro… E la serata di Casale è un invito a scoprirlo insieme!
Se a questo punto siete incuriositi, l’appuntamento è per venerdì 5 febbraio, alle 21, presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale Turnaria di via Superiore. L’ingresso, come sempre, sarà gratuito.

BOSCHI COMUNALI: MESSA IN SICUREZZA, RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE E SERVIZIO AI CITTADINI.
Riceviamo e pubblichiamo.
Anche quest’anno l’Amministrazione Comunale, con Avviso del 24 ottobre 2015, ha reso noto alla cittadinanza, il nuovo progetto di manutenzione boschiva che interesserà la zona circostante la strada interpoderale Montebuglio-Alpe Rusa.
Il progetto prevede la suddivisione in 35 lotti di alcune aree boschive di 50/100 q.li di legname per ogni singolo lotto, da sottoporre a taglio selettivo e si propone di raggiungere un duplice obiettivo: la riqualificazione ambientale e la messa in sicurezza delle zone boschive pubbliche; l’esigenza sociale, di fornire legname da ardere a basso costo (prezzo medio di € 1,50/quintale) in un periodo di continui rincari delle utenze energetiche.
I lotti boschivi, opportunamente delimitati con picchetti, sono già stati assegnati attraverso un sorteggio tra tutti i 44 partecipanti, prevedendo non più di un lotto per ogni nucleo familiare e con divieto assoluto di rivendere a terzi il legname assegnato.
Al termine delle operazioni di lottizzazione sono anche stati individuati gli alberi di alto fusto da sottoporre al taglio selettivo con esclusione delle specie del “Cerro”.
Dall'esperienza della campagna passata, che ci ha permesso di riqualificare una vasta area mettendo in evidenza i pregiati Cerri (quercia storica del nostro territorio), l'amministrazione ha riproposto il progetto trovando l'ampio consenso dei cittadini, confermando la validità della sinergia tra l'amministrazione comunale e i singoli cittadini per raggiungere gli obiettivi prefissati con grande soddisfazione.

ORATORIO CASA DEL GIOVANE
Sabato 6 febbraio, a partire dalle ore 14, tutti i bambini sono invitati nel salone dell’Oratorio per la festa di carnevale.

RINGRAZIAMENTI
In occasione della Giornata del Seminario di domenica scorsa sono state raccolte offerte per un ammontare di 706 euro a Casale, 291 a Ramate e 130 a Montebuglio e Gattugno; sono state devolute al Seminario Diocesano ‘San Gaudenzio’ di Novara.
Il gruppo ‘Quelli della via Roma’ di Casale Corte Cerro e ‘Gli amici del cuore V.C.O. onlus’ di Verbania ringraziano di cuore le Associazioni Casalesi, gli esercizi commerciali e tutti i privati che hanno contribuito in ogni forma alla buona riuscita della prima manifestazione organizzata per la raccolta di fondi da destinare all'acquisto di uno o più defibrillatori da posizionare nel territorio di Casale Corte Cerro.

LUTTI
Sono scomparsi Maria Luisa Luciana Paresini Ottone, 64 anni, del Gabbio e Carlo Gigio Valsecchi, 90 anni, di Montebuglio.

A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.

domenica 24 gennaio 2016

Notizie casalesi - 24 gennaio 2016

LATTERIA: UN ANNO E MEZZO DOPO
Sono passati quasi due anni dal quel 26 aprile 2014, quando il museo della Latteria Consorziale Turnaria di Casale Corte Cerro venne ufficialmente inaugurato e aperto al pubblico. Un lavoro enorme, costato una quantità incredibile di tempo e di energie – se si pensa che le prime ricerche risalgono al 1983 – e l’impegno di svariate Amministrazioni comunali.
Ecomuseo Cusius, a cui è affidata la gestione del progetto e delle attività culturali, ha presentato il bilancio dettagliato e suddiviso per i due anni, dei quali si riportano i relativi dati.
La struttura è stata aperta alle diverse attività per 189 ore su 83 giornate nel 2014 e 159 su 67 nel 2015, per la maggior parte garantite dalla presenza di volontari. Sono passati 837 e 1056 visitatori – tra cui 4 e 20 gruppi di allievi delle scuole del territorio cusiano, seguiti dagli operatori di Ecomuseo Cusius e dai volontari della Compagnia dij Pastor – e sono stati organizzati 22 e 18 eventi culturali quali presentazioni di libri e di autori locali, conferenze sulla storia – locale e non - e sulla cultura tradizionale del Cusio, proiezioni cinematografiche e fotografiche, rappresentazioni teatrali, corsi, mostre d’arte e altro ancora.
Tutto ciò è stato permesso da una parte del contributo ricevuto dalla Fondazione Cariplo nell’ambito del progetto Sistemi Culturali del Cusio, che nell’insieme ha fatto arrivare sul territorio del lago d’Orta oltre un milione e mezzo di euro a fondo perduto. Importantissima poi, in fase di allestimento dell’esposizione permanente, la presenza di Ecomuseo e della sua vasta e consolidata esperienza in questo campo. E ancora, da sottolineare la positiva e sempre più stretta collaborazione con la Biblioteca comunale e con diverse associazioni del territorio, in particolare la Compagnia dij Pastor.
Ma proprio l’esperienza maturata in Ecomuseo porta a una considerazione inevitabile: un museo di paese può vivere e svolgere le sue funzioni solo a patto che sia integrato nella vita della comunità e che questa lo accolga e lo sostenga. E ecco quindi il ruolo fondamentale, insostituibile, che giocano i volontari; si era costituito inizialmente un bel gruppo di persone interessate, che però è andato via via assottigliandosi con il passare del tempo e l’aumentare del lavoro da svolgere fino a ridursi alle ‘poche, solite facce’ che si vedono un po’ dovunque, per cui urge lanciare un appello: servono energie nuove! Ci si trova il terzo mercoledì di ogni mese, alle 21; venite a dare una mano e seguite le attività attraverso il sito internet latteriamuseocasalecc.blogspot.it e la pagina Facebook del museo.
Ricordiamo infine i prossimi appuntamenti. Venerdì 29 gennaio Marco Travaglini presenterà la sua ultima opera ‘Bosnia, l'Europa di mezzo. Viaggio tra guerra e pace, tra Oriente e Occidente’, seconda tappa – dopo ‘Bruciami l’anima. Taccuino bosniaco’ – del viaggio dell’autore tra gli orrori e le speranze della ex Jugoslavia. Il venerdì successivo, 5 febbraio, saranno invece Samuel Piana e Luca Ciurleo a presentare il progetto Iperlibro nato dall’impegno delle sezioni soci di Coop Piemonte a favore della letteratura.
Gli incontri si svolgeranno, come sempre, nella sala multimediale del museo con inizio alle 21. Ingresso gratuito.

LUTTI
Sono scomparsi Luciana Manfredi Regis, 82 anni, di Sant’Anna e Giacomino Vittoni, 67 anni, della Cereda.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.


lunedì 18 gennaio 2016

Notizie casalesi - 17 gennaio 2016

ANCORA LIBRI TRA BIBLIOTECA E LATTERIA
Prosegue l’impegno congiunto della biblioteca comunale e del museo della Latteria Consorziale a favore della cultura casalese. Nel ciclo di incontri ‘Metti una sera tra Biblioteca e Latteria’ il prossimo appuntamento è fissato per venerdì 29 gennaio, quando Marco Travaglini presenterà la sua ultima opera ‘Bosnia, l'Europa di mezzo. Viaggio tra guerra e pace, tra Oriente e Occidente’, seconda tappa – dopo ‘Bruciami l’anima. Taccuino bosniaco’ – del viaggio dell’autore tra gli orrori e le speranze della ex Jugoslavia.
Il venerdì successivo, 5 febbraio, saranno invece Samuel Piana e Luca Ciurleo a presentare il progetto Iperlibro nato dall’impegno delle sezioni soci di Coop Piemonte a favore della letteratura.
Gli incontri si svolgeranno, come sempre, nella sala multimediale del museo con inizio alle 21. Ingresso gratuito.

SPETTACOLO DEI BAMBINI DI CATECHISMO
Viste le difficoltà organizzative precedentemente incontrate sabato 23 gennaio alle 21, presso il salone dell’oratorio Casa del Giovane verrà presentato il tradizionale spettacolo natalizio preparato dai bambini del catechismo di Casale e di Ramate. L’ingresso è libero e l’invito è rivolto a tutti coloro che desiderano apprezzare l’impegno dei bambini e dei loro animatori.


LOTTERIA DEL CUORE
E’ stata un enorme successo, con oltre cento partecipanti, la Cena del Cuore svoltasi lo scorso 16 gennaio per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di un apparecchio defibrillatore da posizionare in luogo pubblico a Casale.
Al termine della serata sono stati estratti i biglietti vincenti del concorso a premi; l’elenco dei vincitori è pubblicato al sito internet casalecortecerro.blogspot.it e alla relativa pagina Facebook e i regali restano a disposizione presso Ezio Piana, a Ricciano, telefono 339 580 4508 o 333 975 6338.
E intanto gli organizzatori danno appuntamento a tutti alle prossime iniziative, prima delle quali un concerto di cori, accompagnato da proiezione fotografica, che si terrà a Ramate, presso il centro culturale Il Cerro, il prossimo 26 febbraio.

Chi ha vinto alla Lotteria del Cuore?



domenica 10 gennaio 2016

Metti una sera... tra Biblioteca e Latteria


Notizie casalesi - 10 gennaio 2016

FESTE FRAZIONALI
Venerdì 15 gennaio ricorre la festa di san Mauro abate, patrono di Cafferonio. la Messa per i frazionisti verrà celebrata alle 18,30 nella chiesa parrocchiale di San Giorgio.
Domenica 17 gennaio si festeggerà sant’Antonio abate, sänt’Äntòni dël porscél, patrono della Cereda. Alle 16,30 verrà celebrata la Messa solenne nella chiesetta della frazione, seguita dalla tradizionale benedizione del sale e degli animali domestici.

VERSO SAN GIORGIO 2016
Giovedì 14 gennaio si ricostituisce il comitato organizzatore della festa patronale di San Giogo, in programma per il prossimo mese di aprile. La prima riunione è convocata alle 21 al Baitino di via Roma.
E’ importante la presenza di tutti coloro che pensano di poter in qualunque modo collaborare all’organizzazione delle diverse iniziative, in modo da poter giungere a decisioni che siano il più possibile condivise.

FIERA DEL DOLCE
Dopo le Messe di sabato 16 e domenica 17 gennaio si terrà una ‘Fiera del dolce’ straordinaria. Il ricavato servirà a sostenere le attività dell’oratorio Casa del Giovane.

RINGRAZIAMENTO
Le offerte raccolte durante le Messe di martedì 5 e mercoledì 6 gennaio hanno superato i 600 euro. L’intero importo è stato devoluto al Centro Missionario Diocesano per le opere a favore della Santa Infanzia.


domenica 3 gennaio 2016

Riprendono le attività al museo della Latteria Consorziale


Con il nuovo anno riprendono le attività culturali organizzate presso il museo della latteria Consorziale Turnaria dall’assessorato comunale alla cultura in collaborazione con la biblioteca civica.
Sono innanzitutto previste le presentazioni di due libri di autori locali. Venerdì 15 gennaio, alle 21,il verbanese Marco Zacchera racconterà ‘La moscheruola. 60 anni di vita italiana’ con grandi e piccoli avvenimenti e note di storia quotidiana dell’ultimo, abbondante, mezzo secolo. Il 29 gennaio tornerà invece Marco Travaglini che, dopo il nostalgico e scanzonato ‘Tempo dei maggiolini’ presentato a dicembre, racconterà questa volta la cruda realtà della Bosnia, vista con i propri occhi e attraverso un reportage fotografico, dopo la tragica guerra degli anni ’90.
Sono in preparazione poi alcune serate di proiezioni fotografiche, con racconti casalesi e di montagna, di cui si darà notizia prossimamente.

Come sempre è necessario il lavoro di molte persone per poter realizzare tali iniziative, quindi donne e uomini ‘di buona volontà’ sono invitati alla riunione mensile dei volontari in programma per mercoledì 13 gennaio, alle 21, presso la sala didattica del museo.

sabato 2 gennaio 2016

Notizie casalesi - 3 gennaio 2016

UN DEFIBRILLATORE ANCHE A CASALE
DAE, defibrillatore automatico esterno. E’ il nome di quelle ‘macchinette’ che sempre più spesso si trovano collocate in luoghi aperti al pubblico, dentro teche con sportello di vetro a rompere, e che possono salvare la vita a persone che vengano improvvisamente colte da crisi cardiaca. Sono infatti concepite per autoregolarsi, in modo da poter essere utilizzate da chiunque, anche da persone prive di conoscenze specifiche, seguendo poche e semplici istruzioni.
Il gruppo ‘Quelli della Via Roma’, appoggiato dall’associazione ‘Amici del cuore VCO’ e da molte altre realtà sociali casalesi, sta organizzando una serie di iniziative che permettano di raccogliere la cifra – qualche migliaio di euro – che permetta di acquistare uno di questi apparecchi da porre a servizio dei casalesi.
Sabato 16 gennaio si terrà presso l’oratorio Casa del Giovane una cena benefica seguita da pesca di beneficenza. Per il 26 febbraio è invece in fase di organizzazione un concerto corale al centro culturale Il Cerro di Ramate.
Chi volesse partecipare alla cena, al costo di 25 euro, dovrà prenotarsi entro mercoledì 13 telefonando ai numeri 349 0641 441 o 333 9756 338 versando un acconto di 10 euro. Chi invece volesse collaborare all’organizzazione delle diverse iniziative è invitato a presenziare alla riunione che si terrà presso la sala consiliare del Municipio lunedì 11 gennaio alle 21.

LUTTI
Sono recentemente scomparsi Elvira Carla Ciocca Paltano, 88 anni di Montebuglio, Roberto Calderoni, 77 anni di Casale centro, Michele Ferzola, 76 anni di Tanchello e Anacleto Melloni, 81 anni di Crottofantone.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.