martedì 25 aprile 2017

UOEI in assemblea


Casale in piazza per il 25 Aprile


Ben partecipata – come ogni anno e nonostante il cattivo tempo – la cerimonia di commemorazione per il 72° anniversario della Liberazione. Deposti gli omaggi floreali ai monumenti del cimitero e di piazza della Chiesa, i partecipanti hanno assistito alla Messa di suffragio per i caduti, celebrata in chiesa parrocchiale dal parroco, don Pietro Segato, che nell’omelia si è rivolto ai concittadini, soprattutto i numerosi giovani e ragazzi presenti, con le parole di Giorgio Gaber: “Libertà è partecipazione” per ricordare l’importanza dell’impegno quotidiano a difesa dei diritti conquistati da coloro che settant’anni fa combatterono su queste montagne.
I ragazzi delle scuole elementari e medie hanno presentato i risultati delle ricerche storiche svolte sul tema della Resistenza e le loro riflessioni in merito e il sindaco, Grazia Richetti ha ricordato le figure dei tanti partigiani casalesi, soffermandosi in particolare su quella del comandante Sandro Cavalchini, ufficiale della Seconda divisione Garibaldi recentemente scomparso, che sino allo scorso anno era stato uno relatori ufficiali in simili occasioni.
Un ultimo omaggio al monumento del parco delle Rimembranze, l’aperitivo offerto dal circolo Arci della Società Operaia di Mutuo Soccorso e il tradizionale ‘pranzo dei Partigiani’ al circolo Arci Rio Grande di Ramate hanno concluso la celebrazione.



lunedì 24 aprile 2017

La Resistenza vista dai Ragazzi


‘La Resistenza vista dai Ragazzi’ è il titolo di un progetto curato dai giovani allievi che frequentano le due classi terze presso le scuole medie casalesi. Per alcuni mesi, sotto la guida dell’insegnante di storia, professoressa Grazia Richetti, hanno svolto ricerche bibliografiche e indagini d’archivio, hanno intervistato i pochi partigiani superstiti e hanno visitato i numerosi luoghi simbolo della Liberazione presenti sul nostro territorio.
Il tutto, confezionato in una moderna presentazione multimediale, è stato presentato alla popolazione presente presso la sala consiliare del municipio nel pomeriggio del 24 aprile. A commentare l’evento è stato l’assessore all’Istruzione, dottor Lorenzo Nacca, il cui discorso è sintetizzabile in una semplice frase: “Affinché nessuno dimentichi e tutti si impegnino a conservare e difendere quanto i combattenti di allora ci hanno conquistato”.
I ragazzi hanno poi contribuito ad animare la commemorazione di martedì 25, al termine della celebrazione di suffragio in ricordo dei caduti.


Notizie casalesi - 23 aprile 2017

CASALE – SOLIDALE E’ DI NUOVO IN MOVIMENTO
Domenica 30 si svolgerà ‘Casale in festa… pro Burundi’, manifestazione che, nel quadro dei festeggiamenti per la patronale di San Giorgio, vedrà l’allestimento di un mercatino benefico, organizzato in collaborazione con la Pro Loco casalese, a favore della missione di don Massimo Minazzi. A partire dalle 11 sarà possibile accedere alle bancarelle e godere delle proposte di street food curate dalla cucina del rinomato Tendone di San Giorgio e di iniziative di animazione e giochi di piazza per le vie del centro curate dai volontari di alcune associazioni locali. Inoltre saranno ancora visitabili le mostre artistiche dei pittori Giorgio Rava, al museo della Latteria Consorziale, e Domenico Camporini al Baitino di via Roma.
Si ricorda che la patronale chiuderà i battenti lunedì 1 maggio, alle 21, con il concerto del gruppo musicale Pietro Mascagni e l’estrazione della lotteria di San Giorgio.

CON GIROLAGO ALLA SCOPERTA DI CASALE E DELLA CORCERA
Con il ritorno della primavera Ecomuseo Cusius del Lago d’Orta e del Mottarone ripropone le passeggiate inserite nel programma di Scopriamo Girolago, con proposte di escursioni ‘a passo lento’ alla scoperta dei nostri territori.
La prima uscita, in collaborazione con l’Amministrazione comunale e alcuni gruppi di volontari, si terrà domenica 7 maggio - con ritrovo alle 9 presso il parco delle Rimembranze di Casale Corte Cerro – e porterà i partecipanti a visitare le frazioni di Tanchello e Montebuglio, le omegnesi Gattugno, San Fermo e Cranna, poi Sant’Anna e Ramate, di nuovo sul territorio di Casale. Da qui, dopo la sosta per il pranzo al sacco presso il centro culturale Il Cerro, si ripartirà nel pomeriggio per raggiungere la Cereda e, passando per la Torigia e la Fontanaccia, l’abitato di Pedemonte, in comune di Gravellona. Quindi risalita delle pendici del Cerano in direzione di Ricciano e Arzo e rientro a Casale passando per Cafferonio e San Carlo per terminare l’anello al museo della Latteria Consorziale Turnaria.
Sono previste – come sempre in queste manifestazioni - diverse soste per conoscere i punti di interesse presenti lungo il percorso, sotto la guida di esperti locali, e per qualche goloso spuntino.
E’ consigliata la preiscrizione, mediante telefono al numero 0323 89622 in orario di ufficio o scrivendo all’indirizzo email ecomuseo@lagodorta.net. Maggiori informazioni sono reperibili al sito internet di Ecomuseo www.lagodorta.net.

MESE MARIANO
A partire da lunedì 1 e per tutto il mese di maggio - salvo diverse indicazioni fornite attraverso i bollettini settimanali e il sito internet parrocchiecasalecc. studiombm.it – tutte le celebrazioni della parrocchia di San Giorgio in Casale si terranno presso la chiesa dei santi Carlo Borromeo e Bernardo di Aosta, particolarmente dedicata alla Vergine di Pompei.
Nei giorni feriali verrà recitato il Rosario alle 20, seguito dalla Messa alle 20,30. Nei giorni festivi e prefestivi si terranno gli orari consueti.

LIETI EVENTI
I migliori auguri alle piccole Bianca Boretti, Martina Ravasio e Flora Verdastro che domenica 30 aprile entreranno a far parte della comunità parrocchiale di San Giorgio con la celebrazione del Battesimo.

lunedì 17 aprile 2017

I 'Segni' di Giorgio Rava al museo della Latteria


Notizie casalesi - 16 aprile 2017

E’ ANCORA SAN GIORGIO
Riprenderanno il 28 di aprile, dopo alcuni giorni di pausa, le manifestazioni per la patronale di San Giorgio. In programma, alle 19, l’inaugurazione de La Corte del Vino, manifestazione di enologia, presso il cortile della casa parrocchiale, in via Roma; le degustazioni, sotto la guida di esperti del settore, avverranno ogni sera dalle 19 alle 24 fino la 1 maggio, domenica 30 anche durante la giornata. Alle 20 invece la partenza della camminata non competitiva per le strade del paese, in ricordo di Fiorenzo Ranghino che per anni è stato una delle ‘anime’ della festa.
Domenica 30 è in programma ‘Casale in festa… pro Burundi’, mercatino benefico, organizzato in collaborazione con la Pro Loco casalese, a favore della missione di don Massimo Minazzi. A partire dalle 11 sarà possibile accedere alle bancarelle e godere di proposte di street food e di animazione nelle vie del centro.
Chiusura ufficiale lunedì 1 maggio, alle 21, con il concerto del gruppo musicale Pietro Mascagni e l’estrazione della lotteria di San Giorgio, ma sono già in programma due ‘code’: domenica 7 maggio con il Raggio d’Argento di Girolago, organizzato da Ecomuseo Cusius in collaborazione con l’Amministrazione comunale, e domenica 14 con la terza edizione del Vesparaduno di Casale Corte Cerro.
Ricordiamo che per l’intero periodo dei festeggiamenti funzionerà il tendone enogastronomico e che ogni sera si terranno momenti di intrattenimento musicale.

I ‘SEGNI’ DI GIORGIO RAVA IN LATTERIA
Verrà inaugurata sabato 22 aprile, alle 17, presso la sala multimediale del museo Latteria Consorziale Turnaria di Casale Corte Cerro, la mostra personale che, sotto il titolo ‘Segni’, Giorgio Rava dedica a immagini e simboli che da un passato antichissimo attraversano i millenni e riemergono con straordinaria freschezza, fissati sulla materia mediante tecniche che ripercorrono idealmente le tappe dell'evoluzione culturale dell'umanità. L'incisione della pietra si combina così all'uso sapiente del metallo, che imprime e riproduce a stampa su carta antiche simbologie. Ed ecco apparire un mondo di animali, pascoli, antichi saperi della montagna, un luogo sacro, al confine con la dimora degli spiriti, dove ogni sorgente, sasso o rivo aveva un nome e un nume tutelare. Un mondo che riprende vita davanti ai nostri occhi troppo spesso incapaci di vedere la magia della natura che ci circonda. E ci ricorda che ha radici antiche l'albero che estende nel futuro i suoi rami.
Giorgio Rava è nato a Omegna nel 1948. Diploma di Perito Agrario e laurea alla facoltà di Magistero preludono alla sua carriera di insegnante di Materie Letterarie, sino al 2005, presso l’istituto Dalla Chiesa di Omegna.
Ha una formazione artistica da autodidatta e la sua attività inizia nei primi anni ottanta; dal 1984 espone in numerose mostre personali e collettive. Come grafico creativo ha collaborato con le ditte Alessi, Bialetti, Irmel, Lagostina ed è illustratore e ideatore di numerosi manifesti, locandine
e loghi realizzati per enti pubblici e privati.
Narratore e un po’ poeta, ha vinto il primo premio nella sezione dialettale al Concorso 2006 indetto da L’isola dei Poeti del Lago Maggiore. È collaboratore delle più conosciute riviste del territorio, ama cucinare e reinventare ricette di una cucina che definisce anarchica.
Sue alcune opere di interesse pubblico quali La Luna nella piazza di Crusinallo, la stele dedicata a Pippo Coppo, comandante Partigiano e primo sindaco di Omegna dopo la Liberazione, e il Monumento alla Donna nella Resistenza posto di fronte alla Casa della Resistenza a Fondotoce.

RICORDO DELLA LIBERAZIONE
Il settantaduesimo anniversario della Liberazione dal nazifascismo verrà celebrato dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con la sezione Anpi del Cusio, martedì 25 aprile, alle 10, con la Messa in suffragio dei caduti presso il cimitero e la successiva commemorazione ufficiale al parco delle Rimembranze. Prenderanno parte alla cerimonia il gruppo musicale Pietro Mascagni e gli allievi delle scuole casalesi, che porteranno alcune loro riflessioni sul tema della giornata. Al termine della mattinata il circolo Arci e la Società Operaia di Mutuo Soccorso offriranno l’aperitivo ai presenti.
Lunedì 24 aprile è previsto un prologo, alle 17,30 presso la sala consiliare del municipio. Gli studenti delle locali scuole medie presenteranno ‘La Resistenza presentata dai ragazzi’, proponendo i risultati delle ricerche storiche svolte durante l’anno scolastico. Ingresso libero.

LUTTO
All’età di 91 anni è scomparso Cesare Moretti. Originario di Mergozzo, dove svolse sempre la sua attività di imprenditore nel settore lapideo, abitò a Casale per lunghi anni insieme alla moglie, l’indimenticata maestra Rosina Scaiola. Insieme presero parte attivamente alla vita sociale e culturale del paese, animando e lavorando da volontari a numerose iniziative.
A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione e dell’intera comunità.


lunedì 10 aprile 2017

Notizie casalesi - 9 aprile 2017

SAN GIORGIO
Prenderanno il via giovedì 20 aprile i festeggiamenti per la patronale di San Giorgio, con la Messa del triduo preparatorio che verrà celebrata alle 20,30 in chiesa parrocchiale, mentre le manifestazioni di contorno inizieranno la sera successiva, alle 19, con l’apertura del tendone enogastronomico e alle 21,15 con l’inaugurazione della pesca di beneficienza.
Sabato 22, alle 17, inizierà la vendita delle torte del pane presso la casa parrocchiale di via Roma e verrà inaugurata la mostra ‘Segni’, con opere d’arte di Giorgio Rava, al museo della Latteria Consorziale Turnaria. Alle 19, al Baitino di via Roma, seguirà l’inaugurazione della mostra d’arte di Domenico Camporini, curata dall’associazione Felice Pattaroni di Gravellona Toce.
Domenica 23 avverrà la celebrazione religiosa del santo patrono, con la Messa solenne delle 11 - alla presenza delle priore e animata dal coro Voce del Cuore – e con la processione pomeridiana, alle 16, che vedrà la partecipazione degli stendardi di tutte le frazioni.
Lunedì 24 pomeriggio in allegria animato dall’associazione per la Promozione dell’Anziano e - alle 21, in chiesa parrocchiale – ‘inCantiamo San Giorgio’, concerto corale organizzato dai cori Voce del Cuore e Cui dla Pescia, con la partecipazione del Coro di Crusinallo e della corale Franco De Marchi.
Martedì 25 aprile celebrazione dei caduti nella lotta di Liberazione, a cura dell’Amministrazione comunale e dell’ANPI Cusio, con corteo che partirà dal municipio alle 9,45, Messa di suffragio al cimitero e commemorazione ufficiale al parco delle Rimembranze.
Per l’intero periodo dei festeggiamenti – che, dopo alcuni giorni di pausa, riprenderanno il 28 di aprile per concludersi lunedì 1 maggio – funzionerà il tendone enogastronomico e ogni sera si terranno momenti di intrattenimento musicale.
Prosegue intanto la raccolta dei doni per la pesca di beneficienza e degli ingredienti per le torte del pane; il tutto può essere consegnato presso la casa parrocchiale di via Roma.

PASQUA CASALESE
Dopo le Messe ‘in Coena Domini’ del Giovedì Santo – officiate alle 20,30 sia a Casale che a Ramate – le funzioni proseguiranno venerdì 14 aprile con la Celebrazione della Croce - che si terrà alle 15 a Montebuglio, alle 17,30 a Ramate e alle 18 a Casale – e con la Via Crucis verso il santuario del Getsemani, con partenza alle 20,30.
La Veglia Pasquale, sabato 15, avrà inizio alle 22 a Ramate e alle 22,30 a Casale, nelle rispettive chiese parrocchiali.
Le celebrazioni di domenica 16 seguiranno invece i consueti orari festivi.

LIETI EVENTI
I migliori auguri al piccolo Mirko Ieno che domenica 9 aprile è entrato a far parte della comunità parrocchiale di Ramate con la celebrazione del Battesimo.


domenica 2 aprile 2017

In gita con l'oratorio


Notizie casalesi - 2 aprile 2017

A MAGGIO IL TERZO VESPARADUNO
E’ in programma per domenica 14 maggio la terza edizione del Vesparaduno di Casale Corte Cerro, organizzato dal locale gruppo di appassionati della mitica due ruote.
Ritrovo alle 9 in piazza della Chiesa, tour collettivo per le strade del territorio circostante e pranzo in allegria presso il tendone del comitato San Giorgio saranno i momenti salienti della giornata, con rinvio alla domenica successiva in caso di maltempo. Raccomandato un abbigliamento ‘vintage’ in tema; il miglior costume verrà opportunamente premiato.
Già aperte le iscrizioni ai recapiti 346 674 1090 o a.cavestri@alice.it

IN GITA CON L’ORATORIO
L’oratorio Casa del Giovane ha programmato la sua consueta gita primaverile per sabato 20 maggio; destinazione il santuario del Bambino Gesù di Praga ad Arenzano, presso Genova.
Partenza in pullman alle 7,30, pranzo al sacco o in ristorante – con prenotazione obbligatoria – rientro entro le 19,30. Costo previsto 15 euro.
Sono già aperte le iscrizioni: telefonare al numero 0323 60123 o rivolgersi ai sacerdoti.

GIORNATE EUCARISTICHE
La parrocchia di San Giorgio terrà le Giornate Eucaristiche – quelle che un tempo erano conosciute come Quarant’Ore – venerdì 7 e sabato 8 aprile. Verrà esposto il Santissimo Sacramento e si terranno diversi momenti di preghiera e adorazione comunitaria – oltre alle Confessioni individuali - dalle 9 alle 21 del venerdì e dalle 9 alle 19 del sabato.

LUTTO
E’ mancato Giuseppino Pino Bellossi, 86 anni, della Cereda. A parenti e amici le più sentite condoglianze della redazione.